Urano bussa alla porta del cuore

Urano bussa alla porta del cuore

08/04/2019 1 Di wp_251517

Urano bussa alla porta del cuore a cura di Laura Bendoni,
Consulente in Astrologia Umanistica Karmica Evolutiva. Reiki Master. Operatore Olistico in tecniche dinamico – esperenziali.

laurabendoni@leditorialeolisticoweb.it

Per l’eventuale utilizzo dei contenuti è richiesta l’autorizzazione dell’Autrice/Autore.

 

È davvero importante dare voce ai pianeti nel modo più giusto, senza tanti giri di parole o lusinghiere previsioni ripartite per segni zodiacali .. il cielo dice molto di più.. gli archetipi sono forze vive e attive mosse da un sistema intelligente chiamato “Vita”.. il cielo non è lontano da noi.. potrei dire senz’altro che quel cielo è in noi.. o forse noi.. siamo l’altra metà del cielo.. Trismegisto il “tre volte grande”, diceva: “come in cielo così in terra..” e questo vuol dire che il cielo e la terra condividono il loro amore verso il creato.. il cielo indica ciò che in terra deve essere realizzato affinché possa esservi ordine e l’amore finalmente diventi l’elemento naturale, il “nostro pane quotidiano” da condividere sulle nostre tavole affinché a piene mani ognuno possa nutrirsene..
Urano rappresenta letteralmente “Il Cielo Stellato”… ma incarna anche un grande proposito: L’Amore.. La Fratellanza.. La Comunione tra Tutti gli Esseri..!
in questi giorni Urano è tornato nel segno del Toro; il nostro sguardo è rivolto alla sua autorevole presenza che, come vedremo, attraverso questo archetipo astrologico, verrà elaborata in un certo modo ..
Urano rimarrà in Toro ben 7 lunghi anni!! Questo numero rappresenta il percorso che ogni essere umano elabora attraverso i suoi 7 stati coscienziali chiamati chakra e già questo ci fa riflettere.. evidentemente stiamo già facendo i nostri passi verso una nuova realtà che obbligatoriamente ci chiede di trasformare.. cambiare.. andare oltre “il già conosciuto” per accedere ad un sistema di nuova consapevolezza.. sono molte le fonti che trattano questo argomento: channeling, messaggi che arrivano dall’universo, profezie Maya, Hopi, veggenze.. l’Astrologia Evolutiva offre il suo contributo proponendo Urano come protagonista e nel contempo “attivatore” del nuovo sistema di coscienza in evoluzione sul nostro pianeta..
Certo, Urano è davvero eclettico!! Ecco le definizioni che possiamo attribuire al Pianeta per meglio comprendere il lavoro che si appresta a realizzare per istruire l’Umanità in questo nuovo sistema che si sta creando:
“Portatore di Amore incondizionato, Rivoluzionario rivolto verso la Libertà dell’Essere, Trasformatore di Energie, Mediatore tra Cielo e Terra, anarchico e anticonformista”..
questo vuol dire che ci stiamo già trovando davanti ad un fatto straordinario: vedremo attivarsi intorno a noi e in noi, energie apparentemente contrastanti, che hanno lo scopo di orientare il nostro passo verso nuovi modelli di vita creando in noi le condizioni per diventare sempre più consapevoli che “non siamo solo una personalità ma un potenziale creativo.. una grande forza attivante”.. e per questo “dobbiamo imparare a sentirci liberi per poter essere ciò che siamo”!! questo sarà un lavoro di eccezionale importanza che ci permetterà di riconoscerci semplicemente nel rispetto della nostra autenticità ed affermare così la nostra vera essenza..
prestiamo attenzione all’elemento dove Urano sta transitando: Il Toro.. questo tipo di energia astrologicamente parlando, è molto incline all’affermazione delle sicurezze che possono garantire un sistema di vita tranquillo.. la frase affermativa che rappresenta questo segno è: “Io Ho”.. dal punto di vista della personalità parla del bisogno di sicurezza economica.. di conseguenza della possibilità di mantenere i propri averi affinché la tranquillità del “domani” non manchi e non venga meno.. dal punto di vista più animico “quell’avere” si muove su un piano diverso e si rivolge al bisogno di concretizzare ciò che abbiamo tradotto in pensiero attingendo alla fonte dei nostri desideri.. e portare poi in manifestazione ciò che si anima in noi plasmandone le forme e rendendo ogni cosa visibile affinché tutti i nostri sensi ne possano gioire e sentirsi poi realizzati e ricchi di capacità ed espressione creativa..
“la terra” del Toro, come elemento, chiede proprio questo: materializzare, concretizzare, plasmare e definire tutte le cose che tendiamo a voler realizzare e questo è di fondamentale importanza, dando oltretutto un senso di continuità e stabilità ad ogni cosa, sistema, situazione.. “terra.. radici.. stabilità.. legame.. concretezza.. consistenza”.. possono essere i termini più adatti all’elemento toro e alla sua terra madre..
immaginate ora la forza eccezionale di Urano sostenuto dall’elemento aria.. quel vento forte scuote le radici delle grandi querce.. crea un vortice che porta in alto ciò che trova rubando anche le “apparenti sicurezze” di chi credeva che ogni cosa fosse ferma li e per sempre..
Tutto questo fa pensare ovviamente ad “un grande movimento”, a quella che I Ching chiamano “la scossa collettiva” che può creare ansia per la sensazione di perdita derivante da ciò che cambiando, capovolge e trasforma ogni cosa..
Si ha paura del cambiamento.. si desidera rimanere là dove si è arrivati.. quel poco potrebbe già essere sufficiente per non preoccuparsi.. accontentarsi crea tranquillità… ma è proprio così..? davvero..?
No! Non è così..
Bisogna andare avanti.. bisogna andare oltre.. è troppo tempo che stiamo fermi sperando che accada qualcosa che ci aiuti a “diventare esseri felici”!! ma la speranza va attivata proprio attraverso il pensiero creativo altrimenti rimarrebbe un “pensiero passivo”.. già questo fa la differenza, già è un passo verso il cambiamento..
e poi, per volare in alto bisogna lasciar andare le zavorre.. quei pesi inutili che ci portiamo dietro, dentro, da tutte le parti!! e da chissà quanto tempo poi!! quei pesi fatti di stati d’animo pesanti, di pensieri tristi e rancorosi, di dolore neanche elaborato, di non accettazione, di cattive interpretazioni.. tutto questo crea le condizioni per continuare a stare nei disagi di un passato più o meno prossimo o remoto..
Ma “Lasciar Andare” vuol dire “Per-Donare”; ovvero “donare per..” ricevere dalla stessa vita qualcosa che veramente ci meritiamo di vivere.. donare ciò che non va più bene e ricevere in cambio ciò che invece è proprio “buono e giusto” per noi..