La favola di papà sole e mamma luna

La favola di papà sole e mamma luna

28/12/2021 0 Di wp_251517
a cura di Laura Bendoni. Consulente in Astrologia Umanistica Karmica Evolutiva. Reiki Master. Operatore Olistico in tecniche dinamico – esperienziali.
laurabendoni@leditorialeolisticoweb.it
Per l’eventuale utilizzo dei contenuti è richiesta l’autorizzazione dell’Autrice/Autore.

 

 

Il Sole un giorno, brillando più del solito, con i suoi raggi dorati volle abbracciare tutta la terra sfiorandone così il lato opposto e incontrò la Luna.. era così bella avvolta in quella luce argentata che se ne innamorò immediatamente..

“mi vuoi sposare?” le chiese.. la Luna diventò rossa e con i suoi occhi languidi riuscì a stento ad accogliere in se l’immagine del Sole in tutta la sua magnificenza.. “Si!” rispose con la sua voce argentina.. “ma come faremo ad avvicinarci mio caro..? è così potente il tuo calore e così forte la fiamma del tuo cuore..” Il Sole allora le rispose così: “mia eterea luce.. finalmente potrò riscaldarti con il mio amore appassionato e non avrai più freddo nelle notti d’inverno.. il manto stellato ti avvolgerà proteggendoti affinché io possa abbracciarti e viverti e offrire al tuo essere il seme del mio amore puro.. per un po’ non apparirai nel cielo e starai con me mio amore.. e quando arriverà il momento di sciogliere per un po’ il nostro abbraccio, tornerai a danzare tra le stelle che rivedendoti, daranno vita a miriadi di piccole luci cadenti che scivoleranno tra i veli dell’infinito azzurro che infinita vita nasconde.. e crescerai fecondata dall’amore mio e dall’amore tuo che diventerà uno.. un amore che si espanderà nell’universo nutrendo ogni creatura che vi abita animandola di nuove emozioni e sensazioni e nobili intenti.. e poi ci riabbracceremo ancora e ancora e, di nuovo, quando tornerai a danzare nel cielo tra le stelle, il mio sguardo ti seguirà ed insieme al tuo, abbracceremo i nostri figli riversando amore nei loro cuori..  

il Sole e la Luna si sposarono “Lei” portò come dote il suo naturale principio femminile e “Lui” il suo naturale principio maschile.. fu festa in cielo e sulla terra.. miriadi di arcobaleni accesero l’universo illuminando stelle lontanissime ed un canto dolcissimo acquietò ogni cuore e accese amore intenso ovunque lassù e quaggiù.. tanto che per un attimo tutte le creature ebbero la possibilità di sentire nella profondità del loro essere, cosa fosse veramente “Amore”..

quando la Luna non è visibile nel cielo è tra le braccia del suo adorato ed è Amore che inevitabilmente raggiunge il cuore dell’umanità nutrendola d’oro e d’argento affinché nel tempo ogni essere possa risvegliarsi nella dimensione di una nuova consapevolezza..